Lettera di luglio 2011 del Presidente Internazionale Kalyan Banerjee

luglio 14, 2011 by
Filed under: Notizie Rotariane 

Miei cari fratelli e sorelle nel Rotary!

RI President Kalyan Banerjee Tutti noi nel Rotary stiamo cercando di cambiare il mondo – altrimenti perché saremmo dei Rotariani? Noi crediamo che il nostro mondo può essere più felice, più sano e più pacifico, e che possiamo realizzare un mondo migliore attraverso il nostro servizio.

Nel 2011-12, chiederò ai Rotariani di vivere all’insegna del motto: Conosci te stesso per abbracciare l’umanità . Io Vi chiedo di guardare prima dentro di Voi, per capire che tutti noi, ovunque siamo, abbiamo gli stessi sogni, le stesse speranze, le stesse aspirazioni e gli stessi dilemmi. Quando avremo capito, e davvero compreso, che i bisogni degli altri sono uguali ai nostri, sapremo quanto sia importante la nostra opera. Nel prossimo anno, ci concentreremo su tre enfasi per il nostro servizio nel Rotary.

La nostra prima enfasi sarà la famiglia. La famiglia e la casa sono al centro di tutto il nostro operato – tutto il nostro servizio inizia da qui. E attraverso la famiglia, ci avviciniamo a tutte le nostre comunità, a tutti gli esseri umani, intesa come una grande famiglia, in cui ogni membro si prende cura dell’altro. Nei momenti di gioia e nei momenti del bisogno, nessuno è mai solo.

La nostra seconda enfasi sarà la continuità – identificare le cose che facciamo bene e di portarle avanti. Dobbiamo costruire sui nostri successi e svilupparli ulteriormente, e poi sforzarci di fare ancora di più. Naturalmente, il nostro più grande impegno è quello di PolioPlus, dove il successo è adesso così vicino da raggiungere.

E la nostra terza enfasi sarà il cambiamento. Dobbiamo capire che il vero cambiamento può partire solo da ciascuno di noi, e occorre cominciare dal nostro animo. Non possiamo condividere la pace con gli altri se non esiste già in noi. Non possiamo interessarci ai bisogni del mondo intero senza prima badare a quelli delle persone più vicine a noi: le nostre famiglie, i nostri club e le nostre comunità.

Come ha detto Gandhi: “Tu devi essere il cambiamento che vuoi vedere nel mondo”. Nel Rotary, ci sforziamo di vivere in modo etico ed onesto, per condividere amicizia e fraternità e trattare ogni essere umano in base al suo vero valore. Noi non siamo interessati al minimo comune denominatore, perché il Rotary è tutt’altro che un’entità comune. Invece, ci adoperiamo per elevare noi stessi, elevare gli altri e di conseguenza elevare il mondo.

Allora, ricordiamoci di mettere in pratica il motto: Conosci te stesso per abbracciare l’umanità . E con pace, armonia e amicizia noi realizzeremo il cambiamento, e un mondo più gioioso.

Kalyan Banerjee
Presidente, Rotary International

Comments